Sara’ attivata oggi l’ambulanza comunale con servizio sanitario esclusivo per i cittadini di Somma Vesuviana affetti da Covid. Una equipe formata da un medico, due infermieri e l’autista, sara’ coadiuvata da una sala operativa al piano terra del Comune, che indichera’ dove recarsi per l’assistenza domiciliare, grazie ad un numero verde messo a disposizione della cittadinanza. Una iniziativa, realizzata con fondi comunali, voluta dall’amministrazione guidata dal sindaco Salvatore Di Sarno, per far fronte all’elevato numero di contagiati in citta’, che oggi sono arrivati a 764 positivi attivi.

“Abbiamo attivato il numero verde 800261487 a chiamata gratuita ed attivo dalle ore 12 alle 24 tutti i giorni – ha spiegato il sindaco – il cittadino affetto da Covid potra’ chiamare per essere assistito a casa. E’ un servizio essenziale, perche’ un’Amministrazione deve pensare a non lasciare da solo nessuno. L’ambulanza stazionera’ fissa in piazza. Non si tratta di pronto soccorso. Il medico monitorera’ anche telefonicamente la situazione seguendo anche a distanza il malato ed in caso di necessita’ mobilitera’ l’ambulanza anche per un’eventuale ricovero in ospedale con il coordinamento del CTO 118. Solo il medico avra’ l’elenco dei positivi in modo tale gestire anche la scheda socio – sanitaria del paziente ed assisterlo nel migliore dei modi”. Il sindaco ieri ha anche prolungato fino al 29 novembre la chiusura di tutte le scuole di ogni ordine e grado, di tutti i circoli, divieto di aggregazione anche all’aria aperta, chiusura del cimitero e della biblioteca comunale e del mercato settimanale.