“Dodicesimo decesso a Somma Vesuviana, in qualità di sindaco esprimo tutta la vicinanza della comunità anche a questa famiglia. Rispettiamo le norme e dunque non usciamo se non per motivi di comprovata necessità”. Lo ha annunciato ora Salvatore Di Sarno, sindaco di Somma Vesuviana, comune del napoletano. “In questo momento abbiamo 717 positivi attivi, di cui 16 ricoverati in ospedale, negli ultimi tre giorni abbiamo registrato 105 nuovi positivi. Dunque sembrerebbero vedersi gli effetti dei provvedimenti adottati, in quanto prima registravamo una media di 55 – 60 positivi al giorno. Abbiamo anche 138 nuovi guariti negli ultimi tre giorni e 140 persone in sorveglianza sanitaria. Più di 40 gli interventi eseguiti dal team istituito dal Comune – ha proseguito Di Sarno – in convenzione con la Misericordia. Ambulanza, medico, soccorritori che hanno salvato le vite delle persone. Somma Vesuviana vi deve essere solo grata per l’immane lavoro che state compiendo. Ora anche gli altri Comuni stanno istituendo lo stesso servizio sul modello di Somma Vesuviana”.

Somma Vesuviana è stato il primo Comune ad istituire per i propri cittadini un servizio sanitario di assistenza a casa con ambulanza, medico, infermieri, autista e numero verde, tutto gratuito per il cittadino positivo al Covid che richiede l’assistenza. Ora anche altri Comuni italiani ed in particolare campani stanno prevedendo un servizio identico al modello “Somma Vesuviana”.

“Abbiamo bisogno di altri volontari – ha affermato Pasquale Incarnato, Governatore della Misericordia di Pollena Trocchia che sta curando il servizio sul territorio di Somma Vesuviana – perché il lavoro è davvero tanto. Scendiamo tutti in campo per salvare le persone, oggi è questa la priorità! Anche una carezza è importante, non solo l’assistenza sanitaria ma anche un sorriso dato all’altro, l’esserci e fare squadra è fondamentale. Noi ne siamo tanti ma non bastiamo mai perché le chiamate sono tante e la richiesta di aiuto anche. La gente deve sapere che noi stiamo lavorando per tutelare la vita delle persone. Il servizio messo in campo dall’Amministrazione Comunale di Somma Vesuviana non ha precedenti ed è diventato un modello per altri comuni. Noi ci siamo perché vogliamo essere al fianco degli anziani, dei giovani, delle famiglie. Il mio appello è rivolto ai giovani: abbiamo bisogno di volontari!”.