Il sindaco di Somma Vesuviana, Salvatore Di Sarno, ha prorogato la sospensione della didattica in presenza nelle scuole di ogni ordine e grado fino al 7 dicembre prossimo. Lo ha annunciato lo stesso primo cittadino affermando che terra’ ancora chiuse anche Piazza Europa e continuera’ il divieto di aggregazione e di riunioni, cosi’ come disposto nelle scorse settimane. La decisione e’ stata presa alla luce di 61 nuovi contagi in paese, che portano a 718 i positivi attivi al covid a Somma Vesuviana, dove finora sono morte 14 persone a causa della pandemia.

“Pochi minuti fa ho firmato l’ordinanza sindacale con la quale si proroga la sospensione delle attivita’ didattiche in presenza, in tutte le scuole di ogni ordine e grado fino al 7 Dicembre – ha detto – quindi le scuole continueranno con la DAD. L’ordinanza proroga anche la chiusura fino al 7 Dicembre anche di tutti i Circoli Ludici e ricreativi, della Biblioteca Comunale e di Piazza Europa. Nell’ultima Conferenza dei Sindaci del Vesuviano – ha concluso Di Sarno- che si e’ svolta ieri pomeriggio, abbiamo concordato all’unanimita’ sulla necessita’ di adottare ulteriori misure restrittive, nell’ottica della migliore gestione dell’emergenza in atto ed in relazione alla gravita’ della potenziale diffusione del Coronavirus. I dati di oggi, sul territorio, ritornano a destare particolare attenzione. Abbiamo 61 nuovi positivi, 718 positivi attivi di cui 20 ricoverati in ospedale, 107 persone in sorveglianza sanitaria ma abbiamo anche 55 nuovi guariti”.