È morto nella notte l’operaio coinvolto in un incidente sul lavoro nella tarda serata di ieri a Masone, nei pressi della rotatoria fuori dal casello autostradale. L’uomo è stato schiacciato da un elevatore usato per i lavori di manutenzione sui viadotti autostradali. Si chiamava Luciano Sanna e aveva 54 anni ed ora residente nel Casertano.

Erano circa le 23 quando da un camion, probabilmente per un errore di manovra, si è staccato il macchinario. Il braccio meccanico ha travolto l’operaio che è rimasto incastrato con una gamba. Per liberarlo sono intervenuti i vigili del fuoco di Genova e Ovada. Poi lo hanno soccorso i militi della Croce Rossa di Masone che lo hanno portato in codice rosso di massima urgenza verso l’ospedale Villa Scassi già in gravissime condizioni.