«Perdiamo, purtroppo, per questo dannato Covid, un giovane medico della nostra città, un amico, il dottore Antonio Casillo, che prestava il suo servizio al Covid Hospital di Boscotrecase. Da quanto riferitomi, non aveva significative patologie pregresse. Il suo sacrificio, doloroso per tutti, ancor più per i suoi cari, cui mi stringo nel dolore, sia monito per tutti».

Casillo aveva 57 anni ed era rimasto contagiato in reparto insieme ad altri colleghi per perdere la vita ieri dopo 20 giorni di ricovero: «Nell’auspicio che lo Stato, per quanto sia già tardi, faccia, al più presto, lo Stato, ed assuma decisioni drastiche e risolutive, per tutelare, in primis, la salute dei cittadini e ristorare, poi, il sofferente tessuto socio-economico delle nostre città», conclude Catapano.