Le attività in presenza dei servizi dell’infanzia e delle prime classi della scuola primaria riprenderanno dal 24 novembre, previa effettuazione di screening su base volontaria sul personale docente e non docente e sugli alunni . Per gli ordini e gradi scolastici diversi, l’Unità di crisi regionale all’unanimità ha ritenuto di dover confermare la didattica a distanza.

Proprio questa mattina la Campania aveva annunciato la task force per tentare di riaprire le scuole. La decisione è arrivata dopo poche ore confrontando i dati dei contagi. Dunque tra due lunedì tornano in aula i piccoli dell’infanzia e le prime elementari.