Una borsa sospetta e’ stata rinvenuta questa mattina, intorno alle 8, a Salerno nei pressi dell’abitazione del governatore della Campania, Vincenzo De Luca. I carabinieri, giunti nel rione Carmine insieme agli agenti della Digos, hanno precauzionalmente richiesto l’intervento degli artificieri che hanno provveduto a far brillare la borsa.

L’allarme e’ rientrato nel giro di pochi minuti: l’oggetto sospetto, infatti, conteneva uno scaldino elettrico da bagno, che probabilmente qualcuno avrà dimenticato sul posto. Un segnale, comunque, che la tensione è veramente alta.