Negli ultimi tre giorni al Comune di Ottaviano sono stati comunicati 103 nuovi contagi da Coronavirus. Il sindaco ha così riunito l’Unità di crisi comunale, un vertice organizzato per fare il punto della situazione sull’emergenza sanitaria in atto. «Di concerto con i componenti dell’Unità di crisi, firmerò domani le seguenti ordinanze, che andranno in vigore da sabato 14 novembre su tutto il territorio di Ottaviano», fa sapere il primo cittadino, Luca Capasso. Tra le misure ci sono la stretta al fumo in strada e ai minori.

Ecco i provvedimenti annunciato dal sindaco: Obbligo per tutti gli esercizi commerciali di esporre la certificazione settimanale di avvenuta sanificazione dei locali; Divieto di fumo in tutti gli spazi pubblici; Divieto di circolazione in automobile con a bordo più di due persone, fatta eccezione per i conviventi; Divieto di circolazione dalle ore 18.00 alle ore 05.00 per tutte le moto, i motocicli, gli scooter e le minicar con alla guida minori di anni 18, salvo comprovati motivi di necessità (lavoro e salute) come da DPCM; Obbligo per bar ed altri esercizi di ristorazione di uso di prodotti monouso biodegradabili. «In queste ore stiamo provvedendo alla sanificazione del territorio, desidero ringraziare il personale della Gpn e i volontari della Protezione civile per il lavoro che stanno svolgendo», conclude Capasso.