«Ieri, insieme ai sindaci di: Camposano, Francesco Barbato; Casamarciano, Carmela De Stefano e Roccarainola, Giuseppe Russo, ho incontrato il direttore sanitario dell’ospedale di Nola, Daniela Schiavone per discutere nuovamente della spinosa ed importante vicenda, giungendo ad un accordo. «Il primo piano del nosocomio sarà adibito a pronto soccorso per i pazienti No Covid». Ad annunciarlo il sindaco di Nola, Gaetano Minieri in merito all’ospedale di Nola che finora, oltre ai pazienti Covid, accetta solo codici rossi.

Minieri continua: «I contenuti della discussione tenutasi al tavolo, sono stati riportati integralmente in un verbale redatto e sottoscritto da tutti i partecipanti, anche per dare prova ai cittadini dell’impegno e l’interesse reale, da parte dei sindaci del territorio».