Veronica Stile è una delle giovani vittime con Coronavirus. L’avvocatessa di Nocera Inferiore era al quarto mese di gravidanza quando è risultata positiva al tampone. Quando i sintomi si sono aggravati la trentatreenne è stata ricoverata in Napoli. Sembra soffrisse già di piastrinopenia, ovvero la presenza di una quantità di piastrine nel sangue inferiore rispetto alla norma. I medici non sono riusciti a salvarla. Lascia il marito Rosario Stanzione, ex calciatore, e la figlia di 3 anni.

Nocera Inferiore è sconvolta per la morte di Veronica Stile. “Speravo, stamane, di poter salutare – continua – questa incredibile settimana con le immagini del San Francesco illuminato. Ma la luce di ieri è stata spenta nel cuore dei nocerini. Una ragazza, una collega, una giovane madre è scomparsa. Non saprei dire ora quanto il Covid c’entri in questa tragedia. Ma qualunque causa non spiega e non rende accettabile che una ragazza, bellissima, sbocciata alla vita e portatrice con sé di altra vita, possa spegnersi cosi. Non saprei avere altre parole, adesso, per suo marito per suo padre e sua madre per i suoi amici più cari. Non saprei. Comprendete il silenzio“, ha scritto su Facebook il sindaco Manlio Torquato.