Le scuole a Torre del Greco resteranno chiuse fino al prossimo 5 dicembre. E questo a prescindere da quella che sara’ la decisione in merito del governatore della Campania, Vincenzo De Luca. E’ il senso dell’ordinanza firmata oggi dal sindaco della citta’ vesuviana, Giovanni Palomba. In una nota diffusa del portavoce del primo cittadino si legge che ”il provvedimento si e’ reso necessario per contemperare, in modo opportuno ed efficiente, sia l’esigenza di tutela della salute pubblica, in un momento particolarmente delicato dell’emergenza epidemiologica, sia quella del diritto allo studio, attraverso l’adeguata adozione di misure di prevenzione e di cautela”.

Nello specifico, secondo quanto fissato dalla stessa ordinanza, le attivita’ didattiche delle scuole di ogni ordine e grado, sia pubbliche che private, si svolgeranno esclusivamente con modalita’ ”a distanza” dal 24 novembre sino al prossimo 5 dicembre sull’intero territorio comunale. ”Per il momento – le parole del sindaco Giovanni Palomba – la nostra decisione e’ quella di non riaprire le scuole cittadine sino a quando non avremo garanzie e rassicurazioni sull’effettivo rischio di contagiosita’ sia del personale docente e scolastico, sia degli stessi ragazzi. E’ una fase complessa, come piu’ volte e in piu’ sedi ribadito, per la quale scegliamo la linea della cautela e della prevenzione”.