“Oggi alle 20.45 Napoli ricorda Diego Armando Maradona. Prima della partita metteremo alle finestre luci e candele e alle 21, dopo il minuto di silenzio, faremo partire da ogni finestra di Napoli il più grande applauso mai sentito nella storia della città. Grideremo il nome di Diego per far sentire al mondo che non lo dimenticheremo mai, che è il nostro figlio e fratelli più amato”. Questo il messaggio condiviso sui social e stampato su alcuni manifesti pubblici affissi in vari punti della città di Napoli.

Continua, dunque, l’onda di commozione in città a poche ore dalla partita di Europa League contro il Rijeka che si disputerà alle 21 allo stadio San Paolo di Napoli. Gli spalti della struttura sportiva saranno vuoti a causa delle restrizioni per il Coronavirus, ma fuori l’impianto decine di tifosi continuano a rendere omaggio al Pibe de oro scomparso ieri: ancora fiori, disegni, messaggi, striscioni, bandiere, sciarpe e lacrime.