E’ morto l’ex sindaco di Agerola, Tommaso Cuomo, stroncato dal coronavirus nella notte scorsa. Uomo di sinistra e medico dello sport, Cuomo aveva 72 anni e nel paese dei Monti Lattari ha ricoperto la carica di primo cittadino per due volte, a prima nel 1997 e la seconda dal 2001 al 2006. “La notizia della sua morte ha profondamente colpito l’intera comunita’ agerolese, provocando un senso di sgomento e dolore. Avvertiamo tutti un vuoto incolmabile – ha commentato l’attuale sindaco di Agerola, Luca Mascolo – perdiamo un amico, un riferimento, un esempio di forza, coraggio ed umanita’. Nella sua vita politica e professionale ha sempre dimostrato un profondo attaccamento alla sua terra e ha impiegato tutte le sue energie al servizio della comunita’, come medico e come sindaco. Invitiamo tutta la cittadinanza, i titolari delle attivita’ produttive e commerciali, le organizzazioni sociali e culturali presenti sul territorio ad osservare domani il silenzio tra le ore 11 e le 12,30 e a manifestare il proprio cordoglio nel rispetto delle disposizioni anti-Covid”.

I funerali si terranno domani alle 11:30 nell’area cimiteriale, in via Mazzini. Numerosi i messaggi di cordoglio degli abitanti di Agerola che lo avevano molto amato come sindaco e come medico cittadino.