Ancora un vittima del Covid 19 tra le fila dell’Arma dei Carabinieri. “Qualche ora fa – rende noto il Comando generale – a causa delle complicanze di una polmonite da coronavirus, e’ deceduto l’appuntato scelto qualifica speciale Salvatore Savinelli, 53 anni, addetto alla Sezione Tribunali del Reparto Carabinieri Servizio Magistratura di Napoli. Savinelli e’ l’ennesima vittima di questa battaglia che l’Italia intera si trova nuovamente a combattere. Un Carabiniere che credeva profondamente nel proprio lavoro e nella famiglia”. Appena qualche giorno fa aveva postato sui social una proprio foto in ospedale mentre veniva trattato con l’ossigeno, appellandosi al buon senso di tutti per fermare il contagio.

Quotidianamente con silenziosa umilta’ rinnovava con il servizio il giuramento prestato, servendo il proprio Paese; lo ha fatto alla Scuola Allievi di Benevento, alle Stazioni Carabinieri di Roccarainola (Napoli), Maddaloni (Caserta) e Carbonara di Nola (Napoli), al Nucleo Investigativo di Castello di Cisterna (Napoli) ed infine, da poco piu’ di un anno, al Reparto Servizi Magistratura. Il comandante generale e l’Arma tutta – conclude il Comando generale – si stringono vicino alla moglie e alle due figlie, colpite dalla tremenda perdita. Il suo sacrificio restera’ vivo nella memoria di tutti i Carabinieri. Aveva compiuto 53 anni”.