Non ce l’ha fatta a sconfiggere il Covid, Salvatore Solimeno, 45enne di Pompei, noto medico nutrizionista e body builder. L’uomo è deceduto in ospedale, al Fatebenefratelli di Napoli, dopo diversi giorni di agonia. Ad aiutare, purtroppo, il Coronavirus è stata probabilmente la talassemia da cui il medico era affetto e che comunque gli aveva sempre consentito di svolgere una vita normale, anche dal punto di vista atletico.

Il mondo del fitness è in lutto per la prematura scomparsa di Salvatore. Centinaia sono già i messaggi di cordoglio proveniente da tutta Italia da parte di amici e colleghi del noto atleta. Anche Pompei, così i clienti dei centri cittadini limitrofi, sono sgomenti per il decesso di Solimeno.