I dipendenti dell’Alstom di Nola, societa’ leader nel campo ferroviario, si sono autotassati per aiutare i ragazzi disabili assistiti dall’associazione onlus Anef (Acca’ nisciuno e’ fesso). Grazie alla loro generosa donazione, l’associazione acquistera’ tablet per alcuni pazienti che potranno cosi’ seguire piu’ agevolmente, da casa, le lezioni a distanza della scuola.

“Un aiuto particolarmente gradito in un momento cosi’ difficile per gli studenti costretti a restare a casa per le restrizioni imposte dalla pandemia da Covid 19 – scrive la presidente Carmen Manfellotto – ma che colpisce maggiormente chi ha difficolta’ come i ragazzi disabili. Grazie all’Alstom i nostri pazienti potranno avere un ausilio tecnologico anche per i progetti di comunicazione alternativa che la nostra associazione da sempre porta avanti per i suoi assistiti”.