Il 75enne infermiere Alfonso Durante non ce l’ha fatta, è l’ennesima vittima di questa pandemia come racconta la pagina Facebook Nesssuno Tocchi Ippocrate. Durante era un infermiere in pensione ma aveva deciso di rientrare in servizio al 118 della Misericordia di Grumo Nevano per senso del dovere, li ha contratto il Covid, così è stato ricoverato in gravi condizioni al Cotugno di Napoli.

«Alfonso è il vero eroe di questa battaglia al covid. Poteva godersi beatamente la pensione ed invece ha deciso di scendere in campo per fare la guerra a questo virus. Sono le persone come Alfonso che vanno celebrate e ricordate anche con opere artistiche come i murales. Proponiamo che gli venga assegnata la medaglia al valor civile, se non la merita lui non sappiamo chi possa meritarla» dichiara il Consigliere Regionale di Europa verde Francesco Emilio Borrelli.

Ecco lo straziante post sulla pagina Nessuno tocchi Ippocrate: «Oggi ci lascia Alfonso Durante! “Il vero EROE di questa pandemia con la sua missione portata al termine fino al suo ultimo respiro!”. Infermiere di 75 anni in pensione che poco tempo fa ha deciso di rientrare in servizio al 118 della Misericordia di Grumo Nevano per senso del dovere, si contagia e viene portato al Cotugno, in poco tempo passa in terapia intensiva e viene intubato.

Oggi la notizia che scuote tutto il 118, Alfonso non c’è più! Il covid lo ha portato via. Si stava godendo la pensione, ma l’urlo delle persone in difficoltà durante la pandemia l’ha spinto ad indossare nuovamente la divisa dell’emergenza, questa scelta l’ha pagata cara! Il nostro messaggio di cordoglio alla sua famiglia! Il nostro appello è differente: “Sei un medico o un infermiere in pensione? Sei un soggetto a rischio…..resta a casa! Lavoriamo noi giovani per te!”».