Senza mascherina e visibilmente ubriaca, una donna ha scatenato il panico sputando tra la folla ieri sera a Napoli. Tutto è accaduto prima dello scoccare del coprifuoco nel capoluogo campano da oggi in zona rossa. Siamo nel cuore del quartiere Vomero, tra via Scarlatti e via Luca Giordano, gremite di persone a passeggio prima del lockdown. È qui che la donna si è avvicinata ad un negozio di cosmetici e ha cominciato a inveire contro altre donne, dicendo che lei non avrebbe più potuto comprarsi da mangiare mentre le altre persone erano intente a fare shopping.

A scatenare lo stato di alterazione della donna sarebbe stato, come ha raccontato, la recente perdita del lavoro in un bar del quartiere Doganella. La scena ha richiamato l’attenzione dei tanti (troppi) passanti che hanno cominciato a riprenderla con i cellulari, ammassati facendo crollare ogni regola di distanziamento, fino all’arrivo della polizia municipale. La donna è stata portata negli uffici della centrale del Vomero.