Il comando di polizia locale resta chiuso oggi per sospetti casi Covid. Il corpo dei caschi bianchi è infatti venuto in contatto con un dipendente risultato positivo al Covid-19. Il sindaco ha quindi disposto la chiusura e la sanificazione dei locali di piazza Schettini e disposto il tampone naso-faringeo per tutti i dipendenti del comando. Risultati che arriveranno già nella giornata di domani, quando nella tarda serata, si conoscerà l’eventuale numero di contagi e il ripristino, laddove possibile, del servizio. Nel frattempo, per vigilare sulla sicurezza cittadina e ovviare alla carenza personale, il primo cittadino ha chiesto e ottenuto una collaborazione delle altre forze dell’ordine. Carabinieri e polizia raddoppieranno, quindi, la propria presenza sul territorio, intervenendo, come già avvenuto nella serata di ieri, anche per disperdere eventuali assembramenti.

«Ringrazio sinceramente sia il vicequestore Stefania Grasso che il comandante dei carabinieri, Angelo Esposito, per la disponibilità e la collaborazione offerta» è il commento del primo cittadino, Carmine Lo Sapio. Rafforzati anche i controlli al cimitero comunale in occasione della celebrazione dei defunti, dove sono state arruolate alcune guardie giurate per vigilare sul rispetto della normativa anti-Covid durante le visite ai cari estinti, disciplinando gli accessi ed indicando i percorsi di ingresso e uscita dal Cimitero. «La chiusura del comando – conclude il sindaco Lo Sapio – è una misura preventiva ad esclusiva tutela dei cittadini essendo gli agenti in continuo rapporto con il pubblico. Nella giornata di domani avremo anche i risultati dei tamponi e spero di poter ripristinare il servizio già in serata».