Home Notizie Di Maio chiude l’accordo con Alibaba: piattaforma per rilanciare le aziende italiane

Di Maio chiude l’accordo con Alibaba: piattaforma per rilanciare le aziende italiane

“Importante tassello”. Così il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio definisce, in una lettera al Sole 24 Ore, l’accordo fra l’Ice-Agenzia e il Gruppo Alibaba, siglato ieri. “Una piattaforma operante in 190 Paesi, con 150 milioni di utenti registrati, di cui 26 milioni di buyer” evidenzia Di Maio. “Un accordo di nuova generazione, parte di una più ampia strategia di collaborazione con altri player similia livello internazionale. Questa intesa è però, ad oggi, unica nel suo genere: alle tradizionali vetrine virtuali, rivolte ai consumatori (e dette B2C), ieri abbiamo affiancato una componente inedita, orientata a mettere in contatto gli operatori economici fra loro, ponendosi in tal modo come un punto di riferimento nel panorama dei marketplace B2B.

L’accordo prevede una serie di iniziative dedicate: 1. un padiglione del Made in Italy, dove i prodotti italiani saranno esposti separatamente; 2. apposite campagne pubblicitarie, attraverso ‘banner’ permanenti e strumenti di Intelligenza Artificiale, per migliorare l’efficacia dell’offerta; 3. condizioni agevolate, con costi d’accesso notevolmente ridotti, una premium membership per 24 mesi, l’apertura di uno store virtuale dedicato. Questo accesso sarà gratuito per 300 aziende richiedenti, che verranno selezionate dall’Ice sulla base di specifici requisiti – tra i quali la presenza della sede legale e di stabilimenti produttivi in Italia e la commercializzazione di prodotti conformi alla normativa del made in Italy”.

Exit mobile version