Dl ristori ter approvato nella notte dal Consiglio dei ministri che ha anche dato via libera al nuovo scostamento di bilancio da 8 miliardi. Il decreto conta 6 articoli: vengono stanziati 1,45 miliardi per aumentare la dote dei contributi a fondo perduto per le attività colpite dalle misure restrittive anti-Covid. Alla lista dei codici Ateco che ricevono aiuti perché in zona rossa si aggiungono i negozi di scarpe e accessori.

Un fondo da 400 milioni nel 2020 per consentire ai Comuni «di adottare misure urgenti di solidarietà alimentare». I fondi andranno erogati ai Comuni entro 7 giorni dall’entrata in vigore del decreto. Arrivano 100 milioni in più a disposizione del commissario straordinario per l’emergenza Domenico Arcuri per «l’acquisto e la distribuzione sul territorio nazionale dei farmaci per la cura dei pazienti con Covid-19».