Stanziati 65mila euro da parte del Comune di Torre del Greco per provare a sanare le difficoltà di chi è in crisi a causa del Coronavirus. Parte della somma sarà consegnata agli aventi diritto nel periodo prenatalizio per consentire qualche acquisto a chi è maggiormente in difficoltà.

Commenta il consigliere comunale Luigi Caldirola: “Sarà un Natale diverso. Ma non per questo deve essere senza gioia. Su proposta del gruppo consiliare “il cittadino” abbiamo stanziato . per far fronte alla povertà sempre più diffusa in questa seconda ondata della pandemia. Aiuteremo i più deboli, le famiglie in difficoltà, mamme e papà, daremo un Natale di gioia a tanti bambini. Oggi è stato pubblicato l’avviso di co-progettazione con gli enti del terzo settore che permetterà: Sostegno alimentare per le famiglie disagiate. Interventi finalizzati al sostegno alimentare di famiglie in difficoltà (es. fornitura gratuita di pasti caldi a domicilio, distribuzione di pacchi alimentare, ecc.). Realizzazione di un fondo di solidarietà al fine di intervenire tempestivamente su utenti segnalati in situazioni di grave disagio socio-economico (finalizzato ad esempio alla contribuzione su bollette elettriche, gas e acqua, sul fitto o sugli acquisti di medicinali). Natale solidale (fornitura di giochi e doni per bambini di famiglie in particolari condizioni di disagio sociale per il Santo Natale).

Sarà un Natale solidale, più del solito. Siamo in un periodo difficile, ma siamo un popolo forte, ed affronteremo anche questa tempesta. Noi lavoriamo per uscirne vittoriosi insieme, uniti, come un’unica squadra, ne usciremo a testa alta.