Il cambiamento di colore di una regione può essere non solo verso nuove restrizioni, ma anche verso delle aperture. Quali sono i valori che fanno diventare una zona arancione gialla, o una zona rossa arancione? Se è vero che ci sono 21 indicatori che determinano l’assegnazione a un colore, ci sono però dei fattori fondamentali ecco quali sono e come funziona.

I pilastri su cui ci si basa sono soprattutto due. Il primo riguarda lo scenario in cui si trova ogni Regione: si va da 1 a 4 in base alla situazione esono strett amente legati all’indice Rt. Il secondo è quello del rischio, che può essere considerato alto o moderato. Come riporta il quotidiano La Repubblica, dopo una settimana la regione può chiedere la revisione della fascia sulla base dell’andamento della pandemia, ma i dati devono rimanere invariati per almeno due settimane.

Tra i valori più significativi c’è l’Rt, ovvero l’indice di contagio. Per uscire dalla zona rossa, tendenzialmente, questo valore deve essere inferiore a 1,5, anche se ovviamente non è sufficiente solo questo. Per uscire dalla zona arancione, invece, l’Rt dovrebbe scendere al di sotto dell’1,5. mentre al di sotto dell’1,25 il passaggio in area gialla è quasi automatico. Un altro fattore importante è il numero dei pazienti ricoverati negli ospedali e nelle terapie intensive.