La scia di morte prosegue in Irpinia a causa del Coronavirus. Due i decessi all’ospedale Moscati di Avellino. Nella terapia intensiva del Covid Hospital è spirato un 66enne di Marzano di Nola. L’uomo, positivo al nuovo Coronavirus, era arrivato al Pronto soccorso della Città ospedaliera il 7 novembre ed era stato ricoverato in terapia subintensiva. Il 16 novembre le sue condizioni si sono aggravate ed è stato trasferito nell’area rossa (terapia intensiva) del Covid Hospital.

Poco più tardi ha cessato di battere il cuore di un 65enne di Avellino che era stato trasportato ieri sera in gravissime condizioni dagli operatori del 118 nel reparto di emergenza della Città ospedaliera. Poi il decesso. All’ospedale “Frangipane” di Ariano Irpino è invece morta una 85enne di Caposele.