Trentuno le sanzioni nell’area Vesuviana e Sorrentina, gran parte per la totale mancanza di mascherina: anche in questo caso sono 8 le persone che hanno violato il “coprifuoco”, 23 quelle trovate senza dispositivi di protezione individuale. Tra gli altri comuni della provincia partenopea e nell’area a nord della citta’ sono 16 le persone multate: 7 per la violazione del “coprifuoco”, 9 per mancanza di mascherina.

In totale sono 65 le persone state sanzionate dai carabinieri a Napoli (8 giovani per aver infranto i divieti del ‘coprifuoco’) e nella sua provincia per violazioni delle norme anticovid ma molteplici sono stati gli interventi con i quali i militari, utilizzando l’arma della persuasione per una responsabile adesione alle prescrizioni imposte, hanno invitato le persone ad indossare correttamente le mascherine e a sciogliere gli assembramenti. Sempre in citta’ sono state dieci le persone multate perche’ non indossavano la mascherina. Le 18 persone complessivamente multate sono state individuate tra il lungomare Partenope, Via Mergellina e Via Caracciolo, il Vomero, nonche’ le spiagge pubbliche con accesso da Via Posillipo