A bordo delle navi della Costa Crociere non si svolgono “feste o eventi ‘senza divieti'” ma anzi la compagnia e’ “responsabilmente impegnata a far rispettare le regole a tutti gli ospiti e nessuna controparte commerciale e’ autorizzata a proporre attivita’ che non siano in linea con i protocolli sanitari definiti nel Costa Safety Protocol, che prevede misure che vanno persino oltre i requisiti previsti dalle autorita’”. E’ quanto si legge in una nota della compagnia. “Le attivita’ di bordo svolte durante tutte le Crociere – si legge ancora – sono organizzate dalla Compagnia nel pieno rispetto dei protocolli sanitari e con il carattere sobrio e responsabile che ha contraddistinto la ripresa delle attivita’ crocieristiche finora. Tali protocolli, infatti – dice ancora Costa – si sono rivelati estremamente efficaci nel garantire una ripresa controllata e graduale delle Crociere in Italia a beneficio dell’intero ecosistema turistico. La tutela della salute dei nostri ospiti, equipaggi e delle comunita’ locali e’ per Costa Crociere una assoluta priorita’”.

La compagnia ricorda nel comunicato le misure principali del ‘Costa Safety Protocol’: “Test con tampone per tutti gli ospiti e l’equipaggio, riduzione del numero dei passeggeri per meglio garantire il distanziamento fisico nei terminal e a bordo, controllo della temperatura ogni volta che si scende e si rientra in nave, visite delle destinazioni solo con escursioni protette, nuove modalita’ di fruizione dei servizi di bordo, potenziamento della sanificazione e dei servizi medici, utilizzo della mascherina protettiva quando necessario. In particolare, l’intrattenimento a bordo e’ stato rivisto per adattarsi alle regole di prevenzione sanitaria: il servizio nei ristoranti e le consumazioni ai bar avvengono esclusivamente con servizio al tavolo (no buffet, no servizio al bancone), l’intrattenimento e’ light e non prevede discoteca, gli spettacoli sono ripetuti nel corso della giornata e a numero limitato”.