Home Cronaca Armi e cocaina, in arresto un affiliato di spicco del clan Contini

Armi e cocaina, in arresto un affiliato di spicco del clan Contini

Ieri pomeriggio gli agenti del Commissariato Vicaria-Mercato, durante un servizio di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti, hanno notato uscire da uno stabile di corso Novara un uomo che ha tentato di allontanarsi per eludere il controllo ma è stato bloccato e trovato in possesso di una pistola revolver priva di matricola e di  23 cartucce di diverso calibro. I poliziotti hanno controllato l’abitazione dalla quale poco prima era uscito ed hanno trovato una donna che, alla loro vista, ha lanciato dal balcone una busta con 51 grammi circa di cocaina e un bilancino di precisione.

Gaetano Girgenti,67 anni, e la sua compagna B.A., 63enne tunisina, sono stati arrestati per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, e l’uomo anche per porto e detenzione di arma clandestina e munizionamento in luogo pubblico.

Girgenti è ritenuto dagli investigatori un «colonnello» del clan Contini, in passato legato al boss Edoardo Contini. Girgenti, conosciuto a Napoli con il soprannome di «don Gaetano cuore di ferro», dopo la sua scarcerazione, avvenuta qualche anno, avrebbe messo in piedi, sempre secondo gli inquirenti, un «suo» gruppo malavitoso, attivo nella zona del Vasto e della Ferrovia.

Exit mobile version