La Polizia ha eseguito la misura cautelare della custodia in istituti per minori, emessa dal Gip del Tribunale per i Minorenni di Salerno, nei confronti di un sedicenne di Eboli che, per futili motivi, lo scorso 7 ottobre, nei pressi dell’Istituto Alberghiero «Ferrari» di Battipaglia, aveva gravemente ferito, con un coltello di sedici centimetri, un suo coetaneo e compagno di classe. Le indagini sono state condotte dagli Agenti del Commissariato di Battipaglia e dalla Sezione di Polizia Giudiziaria della Procura dei Minori. Sempre il 7 ottobre scorso, era stato ritrovato in un tombino il coltello utilizzato per l’aggressione.

Raccolte poi numerose dichiarazioni dagli stessi compagni di classe sull’accaduto e reperita la messaggistica di «Instagram» da cui si è arrivati alla premeditazione dell’aggressione quanto alla successiva rivendicazione dell’azione compiuta dal giovanissimo studente che oggi è stato arrestato e trasferito all’Ipm di Nisida.