La direzione di Whirlpool Emea ha comunicato attraverso una lettera ai dipendenti la cessazione di tutte le attivita’ produttive presso lo stabilimento di Napoli, con effetto dal 1 novembre 2020. “Da tale momento – spiega l’azienda – i dipendenti saranno esentati dal rendere la propria prestazione lavorativa presso il sito, fermo restando il mantenimento del rapporto di lavoro in essere. Con effetto dal 1 novembre, l’azienda paghera’ la piena retribuzione ai dipendenti fino al 31 dicembre 2020 con riserva di ulteriori valutazioni successive a tale data”.

“L’accesso ai locali aziendali – spiega la direzione – sara’ consentito soltanto previa richiesta scritta autorizzata dalla direzione, per i soli fini del legittimo esercizio dei diritti sindacali derivanti dal Ccnl o altre comprovate esigenze personali, e nel rispetto di tutti i protocolli di sicurezza vigenti. Qualsiasi accesso non autorizzato sara’ perseguito a termini di legge”.