Anche il Governo sta pensando ad una nuova stretta per ridurre i contagi da coronavirus ancora in ascesa. Dopo l’ordinanza di De Luca in Campania, dal ministero si è pronti a nuove limitazioni. Ancora nel mirino locali, bar e ristoranti che potrebbero chiudere anticipatamente. In Campania lo stop è alle 23 e anche in tutta Italia si pensa agli stessi orari. Si farà poi ricorso allo smart working laddove possibile, incentivando il lavoro da remoto per evitare di affollare i mezzi pubblici. Questi i primi segnali di un probabile DPCM che in futuro potrebbe coinvolgere altre categorie. Tutto dipenderà dalla crescita dei contagi.