Multe per cinque persone perche’ non indossavano la mascherina, 14 centri scommesse ispezionati di cui uno sanzionato. E’ il bilancio di un attivita’ di controllo del territorio che ha riguardato la citta’ di Torre Annunziata e che ha visto gli agenti del locale commissariato di polizia, i finanzieri del gruppo oplontino e personale della polizia locale, con il supporto degli equipaggi del reparto prevenzione crimine Campania e del reparto mobile di Napoli. Nel corso degli interventi sono state identificate settanta persone, di cui 34 con precedenti di polizia: cinque di esse sono state sanzionate perche’ non indossavano la mascherina. I poliziotti, durante le verifiche a 14 centri scommesse, hanno accertato che il titolare di un esercizio in via Roma, registrato come ”Intenet point”, in realta’ svolgeva e organizzava la raccolta di scommesse sportive senza avere la prescritta licenza. Un giovane di 25 anni, con precedenti di polizia, e’ stato denunciato per esercizio abusivo di attivita’ di giuoco o di scommessa.