“Siamo a 432 positivi attivi. Nelle ultime 24 ore 109 nuovi casi. Bene ho fatto a chiudere già 20 giorni fa le scuole. Il problema non è negli edifici scolastici, ma nei contagi familiari. Abbiamo però evitato che molti altri ragazzi o insegnanti potessero ammalarsi”. A dirlo, in una nota, il sindaco di Somma vesuviana, Salvatore Di Sarno.

“Pochi minuti fa ho firmato una nuova ordinanza con la quale si raccomanda a tutti i laboratori di analisi presenti sul territorio e che effettuano tamponi antigenici (cosiddetto rapido) e che non sono tenuti al caricamento nella piattaforma dedicata, di attivarsi per comunicare sollecitamente all’Autorità Sanitaria Locale gli esiti positivi, allo scopo di attivare tempestivamente i protocolli sanitari per contenere quanto più possibile la diffusione del contagio. Ai medici di base l’appello ad essere rintracciabili anche al di fuori dell’orario di studio” conclude.