“Non credo che questo coprifuoco notturno sia sufficiente, la sua azione la vedremo nelle prossime settimane. Dobbiamo dire che la situazione attuale non è di emergenza ma è la prospettiva a preoccupare. E’ giusto fare questa sterzata, che è un primo giro di vite, credo però che in futuro bisognerà farne altri due o tre”. Lo dice a Rai Radio1, su Un Giorno da Pecora, il virologo Fabrizio Pregliasco. La sensazione è che si stia andando verso un nuovo lockdown, seppur gradualmente. “Il pericolo del lockdown aleggia, basta vedere le altre nazioni, come la Polonia. D’altra parte la Merkel lo ha detto in modo brutale, ‘state a casa’”. Ricciardi ha ipotizzato un possibile lockdown a Milano, Roma e Napoli. Secondo lei è possibile? “In questa fase possiamo farne a meno, ribadendo il concetto che ogni contatto è un rischio”.

“Io credo che in Campania sia questione di giorni, credo che dal ponte dei morti andremo di fatto in una sorta di lockdown”. Così il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, ai microfoni di Skytg24 parlando di un eventuale lockdown in Campania. Per l’ex Magistrato “se in 6 mesi non abbiamo aumentato le difese è quasi inevitabile che si vada al lockdown”. “Fossi stato nel presidente della Regione avrei organizzato da marzo a oggi quella rete di tutela della sanità pubblica che lui non ha fatto e non ci saremmo trovati già adesso a chiudere le scuole” conclude.