Durante i consueti servizi di controllo nel centro storico di Napoli, i carabinieri hanno constatato gravi carenze igienico sanitarie in un minimarket in Piazza Gesu’ e Maria. Per il titolare una sanzione di 2mila e 400 euro. Nel corso del controllo gli agenti hanno anche accertato che il 38enne titolare dell’attivita’ non aveva previsto nessuna misura per impedire l’afflusso incontrollato di avventori per il contrasto del fenomeno epidemico. Venti clienti “accalcati” all’interno (indossavano la mascherina), ma niente igienizzante per le mani, nessun distanziamento, titolare e dipendenti senza mascherina: per queste ragioni i carabinieri hanno disposto la chiusura del locale per 5 giorni. Il titolare e’ stato diffidato e sanzionato insieme ai dipendenti.