Un omicidio e un tentato omicidio la scorsa notte a Mercato San Severino, in provincia di Salerno. I Carabinieri della compagnia di Mercato San Severino hanno arrestato il presunto autore, un 35enne di Baronissi con piccoli precedenti penali. Secondo quanto ricostruito dagli investigatori, l’omicidio è avvenuto intorno alle ore 23 di ieri in una frazione periferica del paese. Il 35enne ha litigato con due uomini, pregiudicati del posto, e ha esploso 6 colpi di pistola calibro 357 Magnum ferendo mortalmente uno di loro e ferendo il secondo in modo grave, nonostante quest’ultimo avesse tentato di scappare con la sua auto, successivamente schiantatosi contro un palo della luce dopo aver perso conoscenza a causa dell’eccessiva perdita di sangue. L’omicidio è avvenuto sotto gli occhi di alcuni parenti della vittima. I Carabinieri hanno sequestrato la pistola di grosso calibro utilizzata dal responsabile. Sul posto sono giunti i militari della Sezione investigazioni scientifiche del Comando provinciale di Salerno e il sostituto procuratore della Procura di Nocera Inferiore, Angelo Rubano. L’indagato è stato sottoposto a interrogatorio nel corso del quale ha confessato, alla presenza del suo avvocato.