Serata di proteste ieri a Salerno, dove si è tenuta una manifestazione con corteo nelle strade del centro cittadino contro le misure restrittive previste dal Dpcm e dalle ultime ordinanze della Regione Campania. Nel corso della manifestazione alcuni manifestanti hanno bloccato la circolazione delle auto in via Roma, sedendosi in strada. Il corteo ha raggiunto piazza Portanova. Molti i cori contro il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, esplosi anche diversi petardi e rovesciati alcuni cassonetti. Alcune decine di manifestanti hanno cercato di raggiungere l’abitazione del governatore De Luca, azione impedita dalla presenza delle forze dell’ordine in assetto antisommossa che hanno blindato l’area.

Si è conclusa senza incidenti, inoltre, la manifestazione contro le chiusure del Dpcm che ha visto la partecipazione di circa duemila persone ieri al Vomero. Il corteo ha fatto un lungo giro nelle strade del quartiere, violando l’orario del coprifuoco (fissato in Campania alle 23) e scandendo slogan contro il premier Conte e il governatore De Luca. Il numero dei manifestanti si e’ progressivamente ridotto ed e’ attualmente sceso a un centinaio di persone, ferme in piazza degli Artisti in modo pacifico sempre sotto la sorveglianza di un ingente spiegamento di forze dell’ordine.