Restano a casa i circa 1200 studenti del Liceo Albertini di Nola, dove sono risultati positivi 3 bidelli ed un amministrativo. «Gli uffici – spiega la preside Amelia La Rocca a Il Mattino – resteranno aperti anche se con personale ridotto per via dei contagi e delle misure di contenimento del Covid. Oggi procederemo anche nella consegna dei primi computer portatili di ultima generazione agli alunni delle quinte che ne hanno fatto richiesta. In tutto sono 130 devices e li utilizzeremo per non lasciare nessuno indietro. La nostra priorità è proteggere la salute dei nostri ragazzi ma anche fare in modo che il percorso di crescita culturale non subisca rallentamenti». Le lezioni in classe dovrebbero intanto riprendere il 20 ottobre.