Il supermercato in costruzione in Via Pentelete ad Ottaviano sarà abbattuto. L’area si trova infatti in zona a forte rischio idrogeologico, così come accertato dai carabinieri forestali della stazione Parco di Ottaviano che hanno posto sotto sequestro l’immobile da 2500 metri quadrati. A dare la notizia è l’edizione online de Il Mattino e l’ufficio tecnico del Comune ha intanto annullato il permesso di costruire in autotutela in quanto «l’area in questione, sottoposta a vincolo idrogeologico, necessitava del preventivo nulla osta dell’Autorità di bacino dalla cui assenza consegue l’illegittimità degli atti». Proprio in Via Pentalete doveva nascere l’attività commerciale di un noto brand estero di supermercati, una realizzazione ormai quasi completata e che adesso è ferma con il fortissimo rischio di demolizione.

Come scrive Il Mattino, infatti, «i carabinieri forestali hanno potuto verificare l’esatto grado di rischio idraulico dell’area scoprendo che è a rischio idraulico molto elevato (r4, zona rossa), ritenendo così incompatibile la costruzione del capannone con la pianificazione di bacino, in quanto produce un aumento della pericolosità dell’area».