I carabinieri della stazione di Cimitile hanno denunciato un 36enne del posto gia’ noto alle forze dell’ordine. Il reato e’ sempre lo stesso, maltrattamenti in famiglia. Intervenuti nella sua abitazione, i militari hanno accertato che l’uomo avesse piu’ volte minacciato e percosso per futili motivi la compagna convivente – incinta – anche in presenza della figlia minore.

Minacce e percosse denunciate da una 78enne di Saviano ai carabinieri della locale stazione. L’anziana ha confessato di non aver mai denunciato ne’ raccontato i maltrattamenti posti in essere per molto tempo dal figlio convivente. Ha parlato di minacce e percosse subite per mesi e mai refertate in pronto soccorso. L’uomo e’ stato denunciato.