«Il Covid si può affrontare senza morire di fame». È il testo di uno striscione sistemato ieri sera da un gruppo di manifestanti a ridosso della basilica di Santa Croce, luogo chiave del culto cittadino, dove vengono conservate le spoglie di San Vincenzo Romano. I cittadini sono tornati a protestare contro le restrizioni imposte dall’ultimo Dpcm e delle ordinanze regionali per contenere i rischi legati alla diffusione del Covid-19.

Manifestazione pacifica che ha visto la partecipazione di alcune decine di giovani e di qualche commerciante, anche se la maggior parte dei negozianti – complice il mancato sostegno delle associazioni di categoria – ha preferito disertare l’iniziativa. Scanditi anche slogan contro le decisioni prese dalle istituzioni, intervallati da interventi al microfono dei promotori dell’iniziativa.