Ha utilizzato una carta bancomat rubata fino a quando la vittima si è resa conto del furto e lo ha fatto con prelievi per migliaia di euro dal conto di una donna. Questa l’accusa per un 36enne sarnese A.S. dopo la denuncia dalla titolare del conto, che riportò gli ammanchi, nella scorsa primavera, con una verifica che evidenziò poi utilizzi continui non autorizzati ad uno sportello. La polizia ricostruì, tuttavia, i movimenti dell’uomo che fu denunciato a piede libero per accuse di utilizzo indebito di carta di credito. La polizia era risalita all’uomo grazie alle immagini delle telecamere di videosorveglianza posizionate sullo sportello automatico di bancomat. L’uomo ha prelevato fino a 7000 euro.