Scossa di terremoto avvertita poco dopo le 15 in Campania, precisamente nel salernitano. L’epicentro è stato individuato al largo del golfo di Salerno, nelle acque della zona di Capaccio Paestum. Il sisma si è prodotto a una profondità di 7 chilometri con un’intensità di magnitudo 3.1, secondo quanto riferito dall’Ingv.

La scossa è stata avvertita in buona parte del Cilento e per fortuna non ha provocato danni a cose né tantomeno a persone. Chiaramente si tratta di un altro momento di paura per una regione che sta già attraversando i grossi problemi legati al Covid.