Gli agenti della polizia di Stato, alla mezzanotte di oggi circa, nella zona industriale di Salerno, hanno denunciato due uomini a bordo di un’autovettura Audi con targa ucraina.
In particolare, gli agenti della Sezione Volanti, diretti dal nuovo dirigente, il vice questo Sabato Fortunato, hanno proceduto ad un controllo dell’autovettura e dei relativi occupanti.
Poiché insospettiti, hanno intimato al conducente dell’autovettura Audi di fermarsi, ma l’uomo alla guida ha iniziato una precipitosa fuga, mettendo a rischio la circolazione stradale. Al termine di un breve inseguimento, la pattuglia ha defitivamente bloccato l’auto in fuga nei pressi dello Stadio Arechi, dove il conducente ha messo fine alla sconsiderata corsa perdendo il controllo dell’auto, sbandando e schiantandosi contro un marciapiede ed una ringhiera, danneggiando seriamente il veicolo.

Nonostante l’impatto, l’uomo alla guida dell’Audi ha abbandonato l’auto cercando di fuggire a piedi ma è stato raggiunto e bloccato dagli Agenti della Squadra Volante ed identificato nel trentunenne ucraino V. H., regolare sul territorio nazionale, abitante nella Valle dell’Irno; l’altro occupante dell’autovettura, anch’egli ucraino, D. M. di 38 anni, abitante in città, si è rivelato ugualmente in regola con le norme del soggiorno.

Il giovane automobilista è risultato in stato di ebrezza con tasso alcolemico di oltre tre volte superiore al minimo di legge ed ha spiegato di non essersi fermato all’alt della Polizia per paura delle conseguenze cui sarebbe andato incontro per il suo stato di ubriachezza. Per questo motivo, è stato denunciato. Entrambi gli ucraini sono stati denunciati per resistenza a pubblico ufficiale per i tentativi di speronare, nel corso della rocambolesca fuga, la Volante della Polizia.