Continuano le operazioni di messa in sicurezza a Napoli nel quartiere di San Giovanni a Teduccio, dove nel primo pomeriggio c’e’ stato il crollo di una porzione di edificio in via Innominata. Lo stabile, disabitato da circa vent’anni veniva utilizzato occasionalmente come rifugio per senza tetto. Sul posto squadre dei vigili del fuoco, il team USAR (Urban Search and Rescue), unita’ cinofile per la ricerca di eventuali persone coinvolte e mezzi meccanici per la rimozione delle parti dell’edificio crollato.

Per il momento non ci sono feriti e sembra fortunatamente lontana la possibilita’ che ci sia qualcuno sotto le macerie: i rilievi fatti con il geofono dagli Usar alla ricerca di suoni e le ispezioni effettuate da cane e vigili del fuoco sul luogo non hanno ricevuto alcun feedback.