I minori restano a casa se non per comprovate necessità o al massimo escono accompagnati da un adulto. Questa la risposta del sindaco di Striano, Antonio Del Giudice, agli assembramenti tra ragazzi nelle strade. Dunque, da domani 28 ottobre e fino al 16 novembre nessuno ragazzino con età inferiore a 18 anni potrà lasciare l’abitazione. Una scelta che arriva dopo i contagi da Covid registrati in città proprio in questa fascia d’età.

Una analoga ordinanza è stata emanata dal sindaco di Avella, Domenico Biancardi, che è anche presidente della Provincia di Avellino. Ad Avella sono 59 le persone contagiate a far data dal 3 luglio scorso.