«Il nuovo Dpcm demanda ai sindaci il compito di chiudere le piazze dove ci sono assembramenti, consentendo però il passaggio ai residenti e ai clienti degli esercizi commerciali. Detto con franchezza, mi pare solo un modo per creare confusione, un modo per dire e non dire, fare e non fare, dare la responsabilità sempre agli altri». A dirlo il sindaco di Ottaviano, Luca Capasso.

Il primo cittadino aggiunge: «Questo non vuol dire che non rispetteremo le nuove regole, ovviamente. Tuttavia resto sempre più convinto che l’uscita dall’emergenza non arriverà dai Dpcm, arriverà dal nostro comportamento corretto: mettiamo la mascherina, laviamoci le mani, pratichiamo il distanziamento fisico».