«Cari fedeli ed amici tutti, nonostante tutte le precauzioni sempre prese in chiesa, durante la messa ed altrove, in seguito ad un tampone di controllo effettuato, sono risultato positivo al Covid». Lo ha annunciato don Marco Ricci, parroco della Chiesa del Sacro Cuore di Ercolano da sempre in lotta contro i veleni sversati sul Vesuvio.  Ora l’Asl sta lavorando alla ricostruzione dei contatti, tra loro chiaramente anche i fedeli più appassionati della parrocchia.

Il parroco continua: «Ho ritenuto di fare il tampone in via precauzionale per un eccesso di scrupolo perché, dato il numero crescente dei contagi, il mio essere pastore tra la gente mi porta ad entrare in contatto con tante persone. Voglio rassicurare tutti: sono asintomatico e sto bene, solo sarò costretto a stare a casa in quarantena con mamma. Pertanto, in attesa di effettuare ulteriori accertamenti e di avere indicazioni del Vescovo e della ASL circa la sanificazione, la chiesa resterà chiusa al pubblico e le S. Messe e tutti gli appuntamenti parrocchiali saranno momentaneamente sospesi. Vi aggiornerò tramite la pagina Facebook della parrocchia e WhatsApp. So che in tanti avete a cuore la mia salute e che posso contare su di voi per qualunque necessità e vi sarei grato se poteste evitare di creare panico ed inutili allarmismi sul territorio e di attenervi solo ed esclusivamente a quanto comunicherò io. Grazie di cuore a tutti e Dio ci benedica».