È morto il medico ischitano contagiato da coronavirus durante l’inverno e di cui aveva parlato anche Matteo Salvini annunciandone la guarigione; è spirato infatti oggi in una casa di riabilitazione a Pozzuoli dove era stato ricoverato per le conseguenze del Covid. Dopo quasi due mesi di terapia intensiva, il medico a maggio era guarito dal virus grazie alla cura di plasma iperimmune del dottor De Donno; il fatto fu ripreso in un tweet da Salvini che scrisse: «Sacche di plasma da Mantova ad Ischia, dalla Lombardia alla Campania una vita salvata». Dopo altri 4 mesi passati a lottare contro i danni provocati dal covid-19 il medico 55enne, che lavorava all’ospedale Loreto Mare come anestesista, è deceduto questa mattina.