Terza vittima del Coronavirus in questa giornata in Irpinia. È deceduto un 66enne di Quindici ricoverato nell’Unità operativa di Medicina d’Urgenza dell’Azienda ospedaliera San Giuseppe Moscati di Avellino. L’uomo era arrivato al pronto soccorso del nosocomio avellinese lo scorso 23 ottobre per un trauma cranico da caduta accidentale. Risultato positivo al nuovo Coronavirus, era stato ricoverato nel reparto di Malattie Infettive, per poi essere trasferito, il 25 ottobre, nella terapia subintensiva della Medicina d’Urgenza. L’uomo era affetto da una serie di patologie pregresse.

Sempre oggi al Moscati è deceduto un 71enne di Saviano. L’uomo era arrivato al Pronto soccorso della Città ospedaliera il 5 ottobre scorso per una frattura di femore. Risultato positivo al nuovo Coronavirus, era stato ricoverato al Covid Hospital. Il 22 ottobre è stato trasferito in Malattie Infettive per essere sottoposto, con l’adozione di tutte le misure di sicurezza, all’intervento chirurgico al femore, eseguito ieri mattina. Stamane le condizioni del paziente si sono aggravate e a nulla sono valse le manovre per tentare di rianimarlo.