Smentita la notizia arrivata nel pomeriggio con l’atteso esito dei tamponi in casa Napoli, un esito che aveva lasciato ancora nella paura il club azzurro. Non c’è un’altra positività al covid dopo quelle di Piotr Zielinski e Eljif Elmas venute a galla prima del caos di Juventus-Napoli. Dunque Amir Rrahmani e uno dei preparatori dello staff di Gattuso non sono positivi al coronavirus. «Mancano solo due tamponi in elaborazione tra quelli effettuati ieri. Tutti quelli processati sono negativi al Covid-19», si leggeva dal primo comunicato del club. Poi si era diffusa la notizia dei due casi subito dopo smentiti dalla società.

Intanto la sede scelta per l’isolamento della squadra, è già stata comunicata all’ASL. Il Napoli, in questo modo, potrà continuare ad allenarsi per i prossimi 14 giorni senza eventuali complicazioni ed uscire solamente per le partite di campionato. Il prossimo impegno degli azzurri è previsto infatti il prossimo sabato 17 ottobre, al ‘San Paolo’, alle ore 15 contro la super Atalanta di Gasperini. A questo punto sembra essere scongiurato il pericolo che anche a Napoli possa scoppiare un focolaio così come accaduto con il Genoa qualche giorno fa.